Zuegg: racconta 5 start up per un mondo sostenibile

'Storie di Skipper' di progetti economia circolare

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Dalle vernici Airlite che purificano l'aria, alle sneakers ID.Eight totalmente green prodotte con gli scarti della frutta, dalla piattaforma Gamindo che converte il gaming in beneficienza, all'architettura fatta con gli scarti del riso di Ricehouse, fino ad arrivare ai maglioni genderless di WUULS che mantengono in vita l'antica e dimenticata tradizione della lavorazione della lana delle pecore abruzzesi: sono start-up audaci che non conoscono confini, fondate da persone che credono nella forza del cambiamento e che per queste ragioni sono state scelte come prime protagoniste delle "STORIE DI SKIPPER", il nuovo progetto lanciato dal brand del Gruppo Zuegg, che, afferma il gruppo " si fa promotore di un nuovo modo di vivere, inclusivo, sostenibile e 100% naturale".
    Il brand ha deciso di raccontare, attraverso la voce di persone che ne condividono i valori, 5 storie di innovazione "100% naturali" Seppur molto diverse fra loro, si tratta "di storie di imprenditori audaci ed appassionati, accomunati dal desiderio di apportare una trasformazione personale, culturale e sociale, in grado di guardare al futuro attraverso la libertà di poter seguire la propria natura e i propri sogni, nel pieno rispetto di tutti, per creare un mondo più sostenibile e inclusivo, perfettamente in linea con i valori di Skipper". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA