Illimity: nasce Fondazione, sarà utile alle comunità locali

Patrimonio immobiliare messo a servizio di progetti sostenibili

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 15 GIU - Illimity Bank ha costituito l'omonima fondazione bancaria, con l'obiettivo di "creare nuovi spazi di inclusione, coesione e benessere condiviso anche attraverso la rigenerazione di asset immobiliari da destinare a progetti di utilità sociale e con forte attenzione ai temi di sostenibilità". Lo annuncia la Banca guidata da Corrado Passera la cui missione è "riconoscere e valorizzare il potenziale di persone, famiglie e imprese".
    "Generare valore - si legge in una nota - per Illimity non significa semplicemente fare utili, ma essere utili". Una missione "profondamente radicata in Illimity", spiega la Banca, che "viene confermata dalla creazione della Fondazione Illimity". Quest'ultima infatti "saprà riconoscere il potenziale di asset immobiliari da trasformare in nuovi spazi che possano ricreare valore per la collettività".
    La fondazione Illimity opererà su scala nazionale tramite partnership, proponendosi come "catalizzatore e abilitatore di un ecosistema di imprese sociali, enti no profit, soggetti pubblici e privati interessati a sostenere specifici progetti legati all'immobile rigenerato". "L'aggregazione di interessi, l'identificazione di bisogni comuni e lo sviluppo di nuove reti e relazioni da innestare nello spazio rigenerato - spiegano alla Fondazione Illimity - guideranno la creazione di sinergie da porre al servizio della comunità".
    Il consiglio di amministrazione della Fondazione Illimity sarà "attento alle tematiche sociali, di sostenibilità (Esg) e di rigenerazione urbana". Ne fanno parte il presidente Giancarlo Bruno e i consiglieri Cristina Gabetti, Isabella Falautano, Paolo Mazzoleni e Francesco Mele. Direttore generale della Fondazione è Giovanni Lombardi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA