Tim: in Brasile maxi bond sostenibile da 216 milioni euro

Obiettivi ecoefficienza e portare il 4G in tutto il Paese

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 16 GIU - Tim ha emesso 1,6 miliardi di reais in obbligazioni con scadenza 15 giugno 2028 legate a obiettivi ESG, circa 216 milioni di euro, "la più grande operazione di questa natura mai effettuata da una società brasiliana" e "la prima emissione di carattere sostenibile realizzata da un'azienda di telecomunicazioni del Paese", spiega una nota. Tutti i fondi raccolti verranno utilizzati per investimenti in infrastrutture, secondo un progetto approvato dal Ministero delle Comunicazioni brasiliano. L'operazione è coordinata da Itaú BBA e le obbligazioni di tipo Sustainable Linked Bond, saranno ancorate a due obiettivi, uno ambientale e l'altro sociale: aumentare l'eco-efficienza nel traffico dati e ampliare la rete con tecnologia 4G. L'operazione "consolida il percorso di Tim nel campo della sostenibilità e delle pratiche sociali" afferma l'amministratore delegato della società, Pietro Labriola.
    Nel dettaglio l'azienda si è impegnata ad aumentare l'eco-efficienza del traffico dati dell'80% entro il 2025, riducendo il consumo di energia mantenendo la qualità dei prodotti e dei servizi, indipendentemente dall'aumento dell'utilizzo dei dati da parte dei clienti. Per questo è necessario promuovere l'ammodernamento della rete, la condivisione dell'infrastruttura e il consolidamento della piattaforma con l'obiettivo di semplificare l'architettura.
    Il secondo obiettivo definito è portare la tecnologia 4G in tutti i 5.570 comuni del Brasile entro il 2023 (oggi Tim ne raggiunge 4.154). La connettività, ricorda in gruppo, è essenziale per ridurre le disuguaglianze, aumentare l'attività economica e garantire l'accesso ai servizi sanitari e educativi.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA