Campania
  1. ANSA.it
  2. Campania
  3. Musica e guerra ad Anacapri con "Il Salotto della Sfinge"

Musica e guerra ad Anacapri con "Il Salotto della Sfinge"

Torna la rassegna, tema sarà il conflitto. Presente band ucraina

(ANSA) - NAPOLI, 19 AGO - Riparte con una anteprima, martedì 23 agosto (e fino al 26), la quarta edizione de "Il Salotto della Sfinge" di Villa San Michele ad Anacapri, rassegna di incontri di cinema, letteratura e arte. Tema della kermesse è il conflitto.
    "Il Salotto della sfinge - sottolinea la soprintendente Kristina Kappelin - si propone come uno spazio in cui il dialogo, la parola, il confronto, siano gli elementi essenziali.
    Abbiamo scelto 'conflitto' come tema, per sottolineare che Villa San Michele vuole essere un luogo di cultura che non si isola dal mondo in cui viviamo. C'è una guerra dietro l'angolo, e sono molto fiera di poter ospitare la prima grande manifestazione dell'isola in solidarietà verso l'Ucraina, attraverso la partecipazione del gruppo musicale Alibi Sisters che verrà a Capri direttamente da Kiev. Visto, però, che 'conflitto' è una condizione umana, gli incontri tra registi, scrittori e attori allargano il tema. Chi di noi non ha vissuto un periodo di grande conflittualità? Quante volte un momento di difficoltà o di confronto ha generato creatività improvvise? Vorremmo esplorare attraverso interviste e performance questo argomento".
    Tra gli ospiti il diplomatico Staffan de Mistura, l'atleta Veronica Yoko Plebani, gli attori Bianca Nappi e Giandomenico Cupaiuolo, la regista Maria Iovine, la fotografa Lotta Antonsson, la cantafiorista Rosalba Piccinni e la food-influencer Fiorella Breglia. La rassegna è stata organizzata dalla Fondazione Axel Munthe, con il patrocinio del Consolato di Svezia, della Regione Campania, della Città di Capri, del Comune di Anacapri, della Siae, dell'Ambasciata di Svezia e in collaborazione con Capri Palace Jumeirah, e Staiano Tour Capri.
    Per la serata di anteprima della rassegna sarà protagonista la regista Maria Iovine, vincitrice del premio Visionarie, con un dibattito cui seguirà la proiezione del film Corpo a corpo (2021), ritratto di Veronica Yoko Plebani, atleta della nazionale paralimpica di triathlon, ma soprattutto di una giovane donna che non si ferma di fronte ai suoi limiti. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie