Sequestrata auto di lusso al Traforo Gran San Bernardo

Conducente rischia maxi sanzione fino a 68 mila euro

Redazione ANSA AOSTA

I funzionari dell'agenzia delle dogane e i militari della Guardia di Finanza in servizio al traforo del Gran San Bernardo hanno sequestrato un'auto di grossa cilindrata. Alla guida del mezzo, un cittadino monegasco diretto in Svizzera. Dal controllo dei documenti, è risultato che il conducente ''pur essendo residente in territorio comunitario era alla guida di un veicolo con targa svizzera, senza alcun documento che ne attestasse il regolare ingresso in Italia''. All'uomo, a cui è stato contestato il contrabbando amministrativo, dovrà anche pagare oltre ai diritti di confine (6.840 euro) una maxi sanzione che va da 13 mila euro a 68 mila euro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie