Alpine A110 entra nel parco auto Gendarmeria francese

Bloccato un ordine per la fornitura delle Seat Leon Cupra

Redazione ANSA ROMA

Nessuna ragione 'nascosta' dietro alla cancellazione dell'ordine che in Francia era stato fatto dalla direction générale de la Gendarmerie nationale (DGGN) alla Seat per immatricolare come auto 'di punta' per la cosiddetta équipe rapide d'intervention (ERI) un lotto di Leon Cupra. In un comunicato si afferma che la berlinetta del celebre brand francese è meno inquinante e consuma meno rispetto alla spagnola pepata. Una cosa è comunque sicura: dopo una prima consegna alla Gendarmeria di 17 vetture Seat, è partito dalla DGGN un ordine, ben più sostanzioso, per 25 berlinette Alpine A110 adattate alle esigenze della ERI, legato sicuramente alla passione per il prodotto 'made in France' anche da parte dei Gendarmi.
    La sportiva di Dieppe - marca che fa parte del Gruppo Renault, controllato a sua volta dallo Stato francese, riporta dunque nei ranghi della Gendarmeria un prodotto nazionale, per di più con grandi prestazioni e una grande immagine.
    Va ricordato che la Renault aveva già fornito dal 2010 in poi una flotta di Mégane RS per rimpiazzare le precedenti Subaru Impreza. E che nella storia della Gendarmeria c'è già stato l'impiego della vecchia generazione della Alpine A110 (1967), a cui erano seguite tra il 1973 e il 1987 le Alpine A310, le Renault 21 Turbo (1992-1995) e le Mégane IDE (2001-2006).
   
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie