Importa migliaia di pezzi ricambio moto contraffatti, denunciato

Operazione congiunta Adm-Gdf in porto alla Spezia

Redazione ANSA GENOVA

I funzionari del Reparto Antifrode dell'Agenzia dei Monopoli della Spezia e i militari del Gruppo Guardia di Finanza della Spezia hanno intercettato due diverse spedizioni provenienti dalla Cina costituite da diverse migliaia di pezzi di ricambio e accessori contraffatti con i marchi di note case motociclistiche come Honda, Benelli, Yamaha, Piaggio e Bmw. La merce, destinata allo stesso importatore italiano, è risultata contraffatta grazie alle perizie tecniche effettuate dai titolari dei marchi. I pezzi sono stati sequestrati.
    Nelle successive perquisizioni nell'azienda dell'importatore sono stati trovati e sequestrati altri accessori e parti di ricambio contraffatti destinati alla vendita.
    Ulteriori approfondimenti, effettuati mediante la consultazione di banche dati, hanno consentito di individuare numerose pregresse spedizioni di ricambi contraffatti, la gran parte dei quali pubblicizzati sul sito dell'importatore come prodotti originali e pertanto già venduti.
    Il sequestro riguarda 12.500 pezzi: l'importatore è stato denunciato per il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti contraffatti, aggravato dalla reiterazione nel tempo. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie