Ford, Very Gay Raptor a Goodwood contro discriminazioni

A sostegno di comunità LGBTQ+ tra dibattiti e talks

Redazione ANSA MILANO

Tra i protagonisti del prossimo Goodwood Festival Of Speed ci saranno anche il Ranger Raptor di nuova generazione e il 'Very Gay Raptor', portavoce dell'impegno di Ford a sostegno della comunità LGBTQ+. La presenza del 'Very Gay Raptor' all'evento nel Regno Unito, sarà l'occasione per affrontare dibattiti e incontri, dedicati alla discriminazione.
Proprio a questo scopo, Ford presenterà a Goodwood anche alcune live session della sua nuova serie di 'Tough Talks'. A condurle, direttamente dal cassone del pick-up 'Very Gay Raptor', ci sarà la leggenda del rugby gallese Gareth Thomas, ovvero il primo rugbista professionista che ha fatto coming out dichiarando la sua omosessualità.
Gli incontri live analizzeranno come l'industria automobilistica possa essere in grado di promuovere una cultura inclusiva e di sostegno per la comunità LGBTQ+, affrontando una serie di argomenti con ospiti come il pilota Abbie Eaton, la comica Catherine Bohart e Lord March, figlio del Duca di Richmond, fondatore del Goodwood Festival of Speed e del Goodwood Revival.
Ideato nel 2021, il 'Very Gay Raptor' è nato in seguito a un commento negativo apparso sui canali social ufficiali del brand.
Di tutta risposta Ford ha reinterpretato il suo esemplare più 'duro e puro', con un frontale in oro scintillante e grafiche arcobaleno. Visto il successo riscosso dall'inizizativa, Ford ha poi deciso di rendere reale quel concept, creando un esemplare che da quel momento in poi viene utilizzato come strumento di discussione per contribuire a eliminare ogni forma di discriminazione. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie