Bosch e Daimler fermano collaborazione nel settore robotaxi

Sfida 'più grande del previsto'. Proseguono altre cooperazioni

Redazione ANSA ROMA

Bosch e Daimler hanno annunciato la volontà di terminare la collaborazione in atto nelle settore della guida autonoma di massimo livello e in particolare nello sviluppo congiunto dei cosiddetti robotaxi.    

Dopo un'anticipazione data dal quotidiano Süddeutsche Zeitung, i portavoce delle due aziende hanno confermato questa decisione che deriva dal fatto - come ha detto il Ceo di Bosch Harald Kröger - che la sfida per lo sviluppo di taxi robotici per il traffico cittadino è "più grande di quanto molti avrebbero pensato". La data di attuazione di questo stop, che non intacca le tante collaborazioni in atto fra i due colossi tedeschi, non è stata ancora definita, tanto che Bosch e Daimler stanno avviando colloqui per concretizzare la conclusione della cooperazione "in particolare - ha specificato un portavoce della Casa della Stella a Tre Punte - a causa dei traguardi già raggiunti e dello stato tecnico avanzato".    

Questo deriva dal fatto che Bosch e Daimler ora continueranno gli sviluppi separatamente l'uno dall'altro e che, quindi, "i risultati ottenuti devono essere trasferiti nell'ambito dei rispettivi sviluppi indipendente delle due società".
    Come riporta l'agenzia Dpa le due aziende hanno ottenuto importanti progressi nell'abito della guida autonoma da questa cooperazione in particolare nella percezione dell'ambiente e nelle strategie di guida. Dpa conferma che la guida autonoma fino ai livelli più elevati rimarrà un'area di business strategica per Bosch.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie