Volkswagen Group Italia negli Hq di Verona nasce Oxygen Area

Isola 'verde' composta da piante e arbusti che purificano l'aria

Redazione ANSA ROMA

Proseguono anche con la dovuta attenzione al verde i lavori di ristrutturazione ambientale della sede di Volkswagen Group Italia in viale Gumpert a Verona che - quando saranno terminati il prossimo anno - potrà ottenere la certificazione Nearly Zero Energy Building (NZEB) e arrivare ad una riduzione del 30% delle emissioni di CO2 derivanti dalle attività aziendali e un taglio del 20% del fabbisogno energetico rispetto al 2019. Questo intervento porterà a importanti benefici come il passaggio dalla classe energetica C alla A4 e ad una riduzione del fabbisogno energetico dagli attuali 228,44 kWh/m2/anno a 40,00 kWh/m2/anno.
    I lavori di ristrutturazione rivoluzioneranno l'attuale aspetto della struttura, sia all'interno sia per quanto riguarda la facciata, che sarà interamente rinnovata con l'installazione di pannelli vetrati dalle specifiche proprietà isolanti e schermanti. Gli interventi consentiranno non solo di ridurre l'impronta ambientale dell'edificio ma anche di migliorarne gli standard di sicurezza e di ammodernarne impianti e servizi, con l'utilizzo di soluzioni più performanti e a minor consumo di energia.
    Importante elemento di questa trasformazione 'green' anche la Oxygen Area realizzata all'interno del comprensorio di viale Gumpert, occupando una superficie complessiva di 635 m2. Si tratta di una vera e propria 'isola ambientale' che è composta da 320 fra alberi e arbusti, oltre al prato (tutte specie attentamente selezionate in base alla loro peculiare capacità ed efficacia purificante dell'aria) che si inserisce tra le iniziative individuate dall'azienda per raggiungere l'obiettivo, comune a tutto il Gruppo Volkswagen, della completa decarbonizzazione entro il 2050.
    L'attività purificante della Oxygen Are - una volta raggiunta la maturità delle piante - si tradurrà nell'assorbimento di 7.054 kg di CO2 e 22 kg di inquinanti e nella produzione di 5.000 kg di ossigeno su base annua, previsioni queste che sono attestate dall'IBE-CNR (Istituto per la Bioeconomia del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Bologna). L'esecuzione dell'Oxygen Area è curata da Sgaravatti Group, che ne ha creato anche concept e progettazione.
    "Con la mission ambientale 'goTOzero' - afferma Marcus Osegowitsch, amministratore delegato di Volkswagen Group Italia - Volkswagen Group Italia si è impegnata ad adottare una strategia di sostenibilità che mira ad abbassare l'impatto delle proprie attività, puntando non solo sul miglioramento continuo dei processi e sulla gestione efficiente di tutte le risorse ma ricorrendo anche ad altri strumenti, fra i quali appunto l'Oxygen Area. Per la sua capacità di sequestrare inquinanti atmosferici e di rilasciare ossigeno, l'area rientra perfettamente in questo perimetro".
    "Allo stesso tempo - sottolinea Osegowitsch - si tratta di uno spazio che migliora la qualità della vita aziendale: posizionata volutamente in una zona centrale del giardino aziendale, tra il Centro Distribuzione Ricambi e il palazzo uffici. Dotata di Wi-Fi e di sedute, è infatti a disposizione di tutti i collaboratori per le pause e gli incontri informali; può essere sfruttata come postazione di lavoro alternativa, ma anche per eventi e meeting". 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie