Markus Heyn confermato presidente Mobility Solutions Bosch

Riorganizzazione area operativa separata, con profitti e perdite

Redazione ANSA ROMA

Nell'ambito della riorganizzazione delle proprie attività nell'area di business Mobility Solutions, Bosch ha deciso che dal primo gennaio 2023 questa diventerà un settore commerciale separato con responsabilità di profitti e perdite. Obiettivo di questa nuova struttura - si legge nella nota - è di essere in grado di soddisfare attraverso un'unica fonte le esigenze dei clienti esistenti e dei nuovi con tecnologie e soluzioni personalizzate.
    Insieme alla riorganizzazione, Bosch ha nominato un nuovo team dirigenziale, che a partire dal primo ottobre 2022 sarà responsabile di Mobility Solutions e di tutte le sue divisioni.
    Markus Heyn (57 anni), membro del board di Robert Bosch GmbH e responsabile del settore aziendale Mobility Solutions dallo scorso gennaio 2022, sarà il nuovo presidente.
    Con Heyn sono stati nominati i membri aggiuntivi Andreas Dempf (52 anni) che manterrà la responsabilità delle vendite e dei clienti di Mobility Solutions. Uwe Gackstatter (58 anni) attualmente presidente della divisione Bosch Powertrain Solutions assumerà la responsabilità degli affari commerciali di Mobility Solutions.
    Klaus Mäder (55 anni) attualmente presidente della divisione Automotive Electronics, sarà responsabile delle operazioni di Mobility Solutions e quindi, tra l'altro, di tutti gli stabilimenti nel mondo, nonché della qualità. Infine Mathias Pillin (55 anni) attualmente presidente della divisione Cross-Domain Computing Solutions, assumerà la responsabilità tecnologica dell'intero settore aziendale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie