Mercedes Vision Amg, hypercar elettrica debutta il 19 maggio

Evolve la gamma, con inedite EQS e EQE AMG da 761 e 686 Cv

Redazione ANSA Roma

"State pronti per la nuova showcar elettrica ad alte prestazoni Vision Amg". Così Il capo del design della Mercedes Gorden Wagener ha confermato tramite il suo profilo su Instagram l'imminente presentazione del concept di una hypercar a batteria. Ha accompagnato il post con una immagine in cui compare la silohuette di una berlinetta sportiva dalla forma estremamente affusolata e ha dato appuntamento per il prossimo 19 maggio sulla pagina ufficiale @mercedesamg.
    La nuova vettura, al momento un prototipo di studio, ma vicina a quella che potrebbe essere un'alternativa a sola batteria all'Amg Gt, avrà lo scopo di mostrare - ha detto il ceo di Mercedes Ola Källenius durante il Future of the Car Summit, organizzato dal Financial Times - "come pensiamo che sarà il mondo delle prestazioni elettriche quando a realizzarlo sarà realizzato Amg". Lo stesso Källenius ha affermato che una versione di produzione potrebbe seguire la Visioni nel 2025.
    Questo importante debutto 'elettrico' seguirà il sospirato arrivo sul mercato della Mercedes-Amg One, cioè l'hypercar ibrida con quattro motori elettrici spinta da un V-6 turbo 1,6 litri capace di produrre più di 1.000 Cv, con uno scatto 0-100 in poco più di 2 secondi e una velocità massima di 350 km/h.
    È dunque probabile che la versione di produzione della Vision Amg 100% elettrica corrisponda, se non addirittura superi, il valore di potenza dell'AMG One considerando che ora ci sono diversi modelli completamente elettrici che superano il limite dei 1.000 C.
    Amg sta passando lentamente alla propulsione elettrica, a partire da una versione a batteria della supercar Sls, la Sls Amg Coupé Electric Drive da 740 Cv prodotta in numero estremamente limitato già dal 2012.
    Alla fine dell'anno scorso, il marchio ad alte prestazioni di Mercedes ha presentato la sua versione della Mercedes-Benz Eqs, cioè l'alternativa a batteria alla Classe S, seguita poi dalla variante prestazionale della Eqe. Quando arriveranno nei prossimi mesi nelle concessionarie gli appassionati potranno scoprire che la prima sviluppa 761 Cv e scatta da 0 a 100 in soli 3,4 secondi, mentre la seconda ne dispone 686 Cv e ferma il cronometro nello 0-100 su soli 3,2 secondi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie