Colpisce agente con coltello,inseguito e arrestato a Trieste

Aggressore è un giovane in cura al Centro Salute Mentale

Redazione ANSA TRIESTE

(ANSA) - TRIESTE, 24 SET - Si è presentato agli uffici della Polizia Ferroviaria di Trieste, affermando di voler sporgere una denuncia ma con un coltello ha colpito al volto l'agente che lo stava ricevendo e poi gli ha puntato l'arma alla gola; subito dopo è fuggito. Il poliziotto, seppur ferito, lo ha inseguito con i colleghi presenti in ufficio. Nel tentativo di fuga il giovane ha lasciato il coltello, recuperato, un'arma lunga 18.5 cm di cui 8.5 di lama.
    Bloccato, addosso all'aggressore sono stati trovati altri due coltelli da cucina della lunghezza di 33 cm (13 di lama) e 15.5 cm (5 di lama ricurva), entrambi sequestrati. Si tratta di un uomo, di 25 anni, italiano. Il fatto è accaduto intorno alle 20 di ieri.
    L'uomo, nell'immediato, non ha voluto spiegare il gesto compiuto, poi è emerso che è assistito dal Centro di Salute Mentale di Trieste. L'agente ferito è stato accompagnato all'Ospedale di Cattinara dove è stato medicato, dimesso e giudicato guaribile in 15 giorni.
    L'aggressore è stato arrestato e dovrà rispondere dei reati di tentato omicidio e porto di oggetti atti ad offendere, ed è stato chiuso nella Casa Circondariale del Coroneo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA