Influenza: curva ancora in calo ma colpo di coda in under-15

Incidenza aumentata tra il 13 e il 20% in bambini e ragazzi

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 29 GEN - Continuano a calare i nuovi casi di influenza: nella scorsa settimana si sono ammalati 274.100 italiani rispetto ai 293.800 della settimana precedente. Si è registrata, tuttavia, un'importante crescita nei bambini e nei ragazzi al di sotto dei 15 anni, fasce di età in cui l'incidenza è cresciuta tra il 13 e il 20%. Sono questi i dati salienti del rapporto settimanale della rete di sorveglianza epidemiologica InfluNet dell'Istituto Superiore di Sanità.
    Nella settimana compresa tra il 17 e il 23 gennaio l'incidenza delle sindromi simil-influenzali è stata pari a 4,63 casi per mille, leggermente in calo rispetto ai 4,71 della settimana precedente. La curva è invece in controtendenza nelle fasce di età più giovani: tra 0 e 4 anni l'incidenza è stata pari a 9,38 casi per mille, rispetto ai 7,84 della settimana precedente (+19,6%); in quella tra i 5 e i 14 anni si è attestata a 5,16 casi per mille, contro i 4,53 casi della settimana precedente (+13,9%). Continua, invece, il calo nel resto della popolazione: tra i 15 e i 64 anni l'incidenza è stata pari a 4,99 casi per mille (contro 5,34), negli over-65 a 2,37 casi per mille ( rispetto ai 2,50).
    Complessivamente, con i 274.100 nuovi ammalati della scorsa settimana, sono stati superati i 3,5 milioni di casi dall'inizio della stagione (3.558.000).
    Il rapporto conferma che anche questa settimana la maggior parte dei casi di sindrome simil-influenzale "sono riconducibili ad altri virus respiratori diversi da quelli influenzali la cui circolazione è bassa e di tipo sporadico". Dei 527 campioni analizzati dai laboratori afferenti alla rete Influnet, infatti, solo 6 (l'1,1%) sono risultati positivi per influenza (tutti di tipo A). 266 dei 527 campioni analizzati sono risultati positivi a SARS-CoV-2. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA