30 anni di Breast Cancer Campaign e ricerca sul tumore seno

Sopravvivenza a 5 anni salita di 10 punti, ma serve fare di più

Redazione ANSA ROMA

 Con l'illuminazione in rosa del Maschio Angioino di Napoli il 28 settembre ha preso il via la trentesima edizione della "Breast Cancer Campaign", la campagna globale contro il tumore al seno ideata da Evelyn H.
    Lauder, simboleggiata dal nastro rosa e promossa da The Estée Lauder Companies, di cui Fondazione Airc è partner ufficiale in Italia. Madrina della campagna è Roberta Capua. Grazie ai progressi della ricerca, dal 1992 a oggi nel nostro Paese la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è cresciuta dal 78 all'88%. Un progresso che si traduce in decine di migliaia di vite salvate, perché il tumore al seno colpisce ogni anno solo in Italia 55.000 donne, una su otto nell'arco della vita. Il 12% che ancora manca per salvare tutte le pazienti è dovuto alle forme più aggressive, come il carcinoma mammario metastatico, che riguarda circa 37.000 donne. Anche per questo il simbolo scelto da Airc è un nastro rosa incompleto. La sfida quindi continua e Airc ha destinato solo nel 2022 15 milioni di euro a 161 progetti di ricerca e borse di studio in quest'ambito.
    Indossare la spilletta con il nastro rosa di Airc significa mostrare sostegno alle donne e ai ricercatori impegnati contro il tumore al seno. Sarà distribuita a fronte di una donazione minima di 2 euro, in farmacie e punti di distribuzione su tutto il territorio indicati sul sito nastrorosa.it. Dal 5 ottobre è prevista poi un'asta corale su CharityStars, piattaforma di aste online che offre un accesso ad oggetti ed esperienze con celebrities, per raccogliere fondi da destinare ai progetti di ricerca. "Sono stati 30 anni di straordinari progressi per il trattamento del tumore al seno- sottolinea Lucia Del Mastro, volto della campagna Nastro Rosa Airc di quest'anno - interventi chirurgici sempre più conservativi e rispettosi del corpo della donna, trattamenti radioterapici meno tossici e più brevi, personalizzazione dei trattamenti medici. Tutto ciò ha portato ad un considerevole incremento della percentuale di persone guaribili o curabili a lungo termine. La ricerca deve però continuare, per rendere guaribili tutti i tumori della mammella". Main partner della campagna è Estée Lauder. Ad ottobre, acquistando una selezione di prodotti, è possibile sostenere la ricerca sul tumore al seno di Airc. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA