La nuova macchina che esplora la materia

Il direttore dell'Esrf Francesco Sette sul futuro dei sincrotroni

Redazione ANSA

Si chiama EBS (Extremely Brilliant Source) la nuova macchina per esplorare la materia entrata in funzione presso il centro europeo per la luce di sincrotrone di Grenoble, l'ESRF (European Synchrotron Radiation Facility). E' il futuro dei sincrotroni, spiega in questo video il direttore generale del centro di Grenoble, Francesco Sette.

i raggi X permettono di studiare la materia con risoluzione atomica, con la possibilità di andare dal singolo atomo a un oggetto di grandi dimensioni e in modo non invasivo e la nuova macchina EBS è il futuro dei sincrotroni. Apre infatti nuove possibilità di guardare all’interno della materia e di osservare cose che non abbiamo mai visto, come la struttura degli organi, dall’architettura dei neuroni agli effetti sui polmoni del nuovo coronavirus

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA