Ecco i nuovi mondi grazie alle tecnologie immersive DIRETTA ALLE 17,00

Al via Lumsa Innovation Talks, la prima con Leandro Agrò

Redazione ANSA

Le tecnologie immersive, come realtà aumentata e realtà virtuale, si preparano a rivoluzionare le nostre vite. Non solo Metaverse di Facebook, sono in arrivo nuove piattaforme e tecnologie pronte a trasportarci virtualmente in nuovi mondi e nuove forme di socialità. Ne è convinto Leandro Agrò, responsabile sviluppo e tecnologie esponenziali Ntt Disruption di San Francisco, primo ospite del ciclo di Lumsa Innovation Talks al via da venerdì 12 novembre in streaming.

“Stiamo vivendo in un momento di passaggio verso un mondo di tecnologie immersive che trasformerà molti dei nostri modi di vivere, dagli ambienti di lavoro ai luoghi della socialità”, ha spiegato Agrò, considerato uno dei pionieri dell’Internet of Things, fondatore dell’evento Frontiers of Interactions ed ex direttore digitale del Design Group Italia. A scommettere in questa trasformazione sono in tanti, tra tutti anche Facebook che ha appena cambiato nome in Meta e che ha recentemente presentato il suo progetto di Metaverse, un nuovo ecosistema digitale in cui vivere parte della nostra vita, dallo sport al lavoro passando per lo svago. Un nuovo paradigma di internet che si integra con il mondo reale, ‘embodied’ lo ha definito Mark Zuckerberg. ‘Augmented futures’ è la prime delle 4 lezioni aperte dedicate al rapporto tra le nuove tecnologie e l’uomo, un relazione in cui si aprono anche questioni etiche e nuove sfide per la sostenibilità. Tutti gli incontri saranno trasmessi in streaming e i prossimi ospiti saranno Maurizio Mori, Bioeticista e presidente di Sipeia (Società Italiana per l’Etica nell’Intelligenza Artificiale), Alessandra Sciutti, responsabile di Contact (COgNiTive Architecture for Collaborative Technologies) dell’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit); e Raffi Tchakerian, Designer aerospaziale al Dubai Institute of Design and Innovation (Didi).

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA