Gemelli digitali per difendersi dal Cyber crimine

Nasce a Genova una palestra di addestramento digitale

Redazione ANSA

Repliche digitali di scenari reali in cui simulare ed esercitarsi in vere e proprie battaglie cyber con le tecniche tipiche dei giochi online: è possibile grazie alle tecnologie di simulazione, come le copie digitali (digital twin), nelle innovative piattaforme della Cyber & Security Academy di Leonardo, il centro di formazione di eccellenza inaugurato a Genova e nato per supportare la digitalizzazione in forma sicura e sviluppare la cultura della sicurezza informatica. E' una palestra digitale all'interno di un unico polo di digitalizzazione industriale, che ospita anche i Leonardo Lab e il supercomputer davinci-1.

"Se voglio capire se un impianto industriale ha delle vulnerabilità, la cosa migliore per verificarlo è sottoporlo a un attacco. Ma farlo davvero non è fattibile", ha detto Stefano Bordi, direttore della Cyber & Security Academy di Leonardo.

"Per questo ora è possibile realizzare delle perfette copie digitali, i digital twin, riproducendone ogni dettaglio in una simulazione". Ambienti di battaglia cyber, dove squadre di attaccanti e di difensori si contendono la vittoria e verificare ogni parte del sistema, incluse eventuali vulnerabilità, senza causare alcuna compromissione al sistema reale. A renderlo possibile sono due piattaforme, Cyber Range e Cyber Trainer, studiate secondo principi del gaming, sfruttando cioè meccanismi simili a quelli dei giochi online, come assegnazione di obiettivi e conseguimento di premi. Un cyber game in cui sono presenti 3 team: i blu teams dei difensori, il red team, composto da hacker etici del Global Security Operation Center di Leonardo, e il white team, i garanti e giudici. Le piattaforme permettono quindi di testare e preparare tanto la tecnologia quanto le persone e le procedure.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA