A Tarvisio No Borders Music Festival e Ein Prosit Summer

Da venerdì cene con chef stellati, racconti di vino e musica

Redazione ANSA TARVISIO

TARVISIO -Musica d'autore en plein air, rarità enologiche e un fitto cartellone di cene con chef stellati protagonisti da venerdì 22 nel comprensorio del Tarvisiano, al confine tra Italia, Austria e Slovenia. In questo distretto naturalistico del Fvg prendono il via la XXVII edizione del No Borders Music Festival e contemporaneamente Ein Prosit Summer Edition.

Per quattro week end consecutivi, la storica rassegna coniuga musica dal vivo, dj set, natura ed enogastronomia. In particolare saranno Nicola Conte, Tommaso Paradiso, e L'Anima del Jazz (Jan Garbarek con Trilok Gurtu, Paolo Fresu e Carlo Cantini) ad inaugurare il primo weekend del festival della musica senza confini, rispettivamente il 22, 23 e 24 luglio presso i Laghi di Fusine, uno dei luoghi di maggior valore naturalistico dell'intera catena alpina. Il No Borders Music Festival è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo, in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFvg, e ha l'intento di valorizzare la musica come forma di cultura e mezzo di comunicazione in grado di arricchire ed essere compreso da tutti, capace di andare oltre i confini etnici, linguistici, sociali e politici. Non a caso, non esistono delimitazioni per quanto riguarda il genere musicale o l'appartenenza sociale e geografica degli artisti coinvolti.

E Jan Garbarek, Trilok Gurtu, Paolo Fresu e Carlo Cantini sono le star mondiali della scena jazz, musicale strumentale, che per la prima volta si esibiranno tutti assieme sullo stesso palco, in questa produzione esclusiva ideata dal No Borders Music Festival.

Il ciclo di appuntamenti è anche strumento di valorizzazione della tradizione culinaria locale, diventando grazie a Ein Prosit Summer Edition, evento enogastronomico giunto ormai alla terza edizione. Un'esperienza che permette agli ospiti di sperimentare una cucina fusion che mette in campo prodotti di nicchia della zona reinterpretati attraverso la competenza dei più rinomati chef stellati italiani.

Ad aprire i giochi una serie di duetti a tavola: Eugenio Boer (Bu:r) & Luigi Taglienti (IO) venerdì, sabato Ariel Hagen (Saporium) & Fabio Curreli (AlpiAnn); Giancarlo Morelli (Morelli Ristorante) & Giuseppe Rambaldi (Cucina Rambaldi); Michelangelo Mammoliti, mentre domenica la cena all'hotel Edelhof sarà curata da Riccardo Gaspari (ristorante SanBrite). (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie