Furti: Coldiretti, rubati 6.000 cipressi in vivaio a Pistoia

Redazione ANSA PISTOIA
(ANSA) - PISTOIA, 29 SET - Rubate 6.000 piante di cipresso appena messe a dimora in un vivaio di Pistoia, in località Piuvica. Lo rende noto la Coldiretti che parla di danni ingenti.

Sono piante della specie 'Cupressus sempervirens totem' non ci sono più. Erano appena stati piantati in un vivaio nella zona di Piuvica. "Facevano parte di un lotto di 15.000 cipressi - spiega Coldiretti Pistoia - che un nostro socio aveva appena messo a dimora. Rubati! con una perdita per l'impresa agricola immediata, stimabile in 10.000 euro, ma anche prospettica. Non potendo rispettare le consegne anche quelle previste tra qualche anno, una volta che le giovani piante avrebbero terminato il ciclo produttivo".

"Dopo la siccità estrema di questa estate -spiega Coldiretti-, le piogge delle ultime settimane hanno reso il terreno adatto alla piantumazione di diverse specie di piante ornamentali: cipressi, magnolie, cedri, photinie. Tutte piante che fanno gola ai ladri, per il loro valore e per la facilità di 'estirpazione'".

Il furto è stato denunciato. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie