Agricoltura: Aretè, ancora un anno di volatilità per le commodity agricole

Emerge da evento Unione Italiana Food-Areté

Redazione ANSA ROMA

"I mercati faranno fatica anche nel 2023 a ricostituire livelli adeguati di scorte, condizione che aiuterebbe a contenere la volatilità di prezzo". Lo dichiara Mauro Bruni, presidente di Areté in occasione di Commodity Agricole 2023, evento annuale organizzato da Unione Italiana Food ed Areté - The Agri-food Intelligence Company. Il presidente di Areté, società indipendente di ricerca, analisi e consulenza economica specializzata nei settori dell'agricoltura, del food e dei mercati connessi, aggiunge che "l'anno scorso la parola d'ordine era spillover/contagio per la capacità dei mercati di influenzarsi vicendevolmente al rialzo, ma quest'anno la parola che più si sente è differenziazione, per commodity, per gruppi di commodity e, in taluni casi, per aree geografiche". In una nota si sottolinea che "per i mercati agroindustriali, il 2022 è l'anno della tempesta perfetta, dopo un 2021 già caratterizzato da importanti fenomeni di volatilità".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie