Lavoro: progetto Coldiretti Toscana contro tratta stranieri

Redazione ANSA FIRENZE
(ANSA) - FIRENZE, 13 OTT - Sono 277 i soggetti extracomunitari, vittime o potenziali vittime di sfruttamento in agricoltura e fenomeni di tratta, che sono stati coinvolti nel progetto Demetra coordinato da Coldiretti Toscana, e accompagnati verso un percorso di informazione e formazione indispensabile per accedere al mercato del lavoro regolare, nell'ottica di una vera integrazione sociale.

Il progetto è stato presentato oggi a Firenze: Coldiretti Toscana è capofila di un partenariato di cui fanno parte Ausl Toscana Nord-Ovest, Sistema Toscano Antitratta, Università degli Studi e Provincia di Siena, e un gruppo di associazioni e cooperative sociali. Lo strumento per far incontrare i cittadini extracomunitari con le circa 600 imprese agricole coinvolte dalla fase di divulgazione del progetto sarà il portale Job in Country di Coldiretti.

"Il ruolo di Coldiretti è quello di sempre - ha affermato il presidente regionale dell'associazione, Fabrizio Filippi -, valorizzare e mettere in trasparenza le nostre produzioni. Lo abbiamo fatto con la sicurezza alimentare, con l'indicazione obbligatoria sull'etichetta dell'origine dei prodotti. In questo caso lo abbiamo fatto con la legge sul caporalato, lo abbiamo fatto con la legge sulle pratiche sleali. Dalla combinazione di queste ultime due leggi cerchiamo di lavorare per mettere in trasparenza definitiva anche la filiera del lavoro, che sarà un valore aggiunto per le nostre imprese". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie