Chiusa querelle dei Cuneesi al rhum, Arione aderisce a Deco

Ma altri produttori dovranno interporre nome della loro azienda

Redazione ANSA CUNEO

(ANSA) - CUNEO - Fine di una polemica che durava da anni: a Cuneo la famiglia Arione, che nel 1923 ha inventato i Cuneesi al rhum, ha presentato nei giorni scorsi l'istanza di attribuzione del marchio Deco (denominazione comunale di origine) per il dolce tipico della città.

Arione è lo storico caffè di piazza Galimberti, nel centro di Cuneo, dove nel '54 si fermò anche il romanziere Ernest Hemingway per acquistarli (come testimonia una celebre foto).

In passato c'erano stati esposti e polemiche quando il Comune aveva concesso la 'Deco' a diversi artigiani per il dolce simbolo della città. I Cuneesi al rhum sono un marchio registrato negli anni '30 e da un brevetto depositato nel 1943 da Arione. La questione ora si è risolta: i Cuneesi al rhum continueranno a essere quelli di Arione, ma anche gli altri produttori potranno fregiarsi del marchi collettivo della deco purché frappongano il nome della loro azienda tra Cuneesi e Rhum.

La deco di Cuneo è un marchio anche per due tipi di pane, il Tupunin e le Miche. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie