Stelle cadenti, 5 idee per la notte di san Lorenzo

Dal mare alla montagna, cosa fare dal 10 al 12 agosto

di Ida Bini CORTINA D'AMPEZZO

CORTINA D'AMPEZZO - Appassionati di stelle, romantici e sognatori si danno appuntamento il 10 agosto, notte di san Lorenzo, quando possono osservare il magico spettacolo delle Perseidi, lo sciame di meteoriti più bello e luminoso dell'anno. Le stelle cadenti sono infatti chiamate le "lacrime di san Lorenzo" e invitano a rivolgere gli occhi al cielo e a lasciarsi trasportare nella volta celeste. Ecco 5 esperienze da fare se si vuole osservare il cielo stellato, dal 9 al 12 agosto, ed esprimere un desiderio in 5 luoghi dove c'è poco inquinamento atmosferico e luminoso e dove la volta celeste regala spettacoli mozzafiato.

A Cortina d'Ampezzo il 12 agosto il rifugio Col Druscié, prima tappa della funivia Tofana Freccia nel Cielo, è protagonista dell'evento "La notte delle stelle cadenti", che permette di partecipare a una cena gourmet a di ammirare la volta celeste con un esperto in un luogo da sogno, raggiungibile con la cabinovia. Il rifugio dolomitico è conosciuto, infatti, per l'osservatorio astronomico Helmut Ullrich che organizza molti eventi, in collaborazione con il ristorante Col Druscié e il Masi Wine Bar, locale elegante e raffinato, dove i sapori si fondono in una perfetta combinazione di vini. Per l'evento si sale con le navette da Pié Tofana fino a Col Druscié, dove è possibile godersi una cena al Masi Wine Bar con lo sguardo rivolto al cielo per intercettare le stelle cadenti. In seguito è possibile partecipare a una visita guidata all'osservatorio astronomico. Il costo è di 75 euro, 35 per i ragazzi fino ai 14 anni; 10 euro è il prezzo della visita guidata all'osservatorio. Per prenotazioni, scrivere a gastronomia@freccianelcielo.com Il 10 agosto, come ogni mercoledì, dalle 10.30 alle 13 l'osservatorio astronomico apre le sue porte per visite guidate alla scoperta delle stelle e dei pianeti; è possibile anche fare escursioni tra i sentieri, pranzare e con la funivia raggiungere Cima Tofana, a 3.244 metri di quota, la punta più elevata delle Dolomiti D'Ampezzo. Info: cortinastelle.it

Il 10 agosto a Montepulciano, in Toscana, torna l'evento "Calici di stelle": degustazioni itineranti e guidate in luoghi esclusivi del borgo rinascimentale, da piazza Grande a Sant'Agostino, dalla Terrazza di Vicolo del Leone alla Canonica di San Biagio e a via di Piè al Sasso. L'iniziativa, promossa dalla Strada del Vino Nobile di Montepulciano e dei Sapori della Valdichiana, permette di scoprire vini del territorio da accompagnare ad assaggi culinari e a momenti di intrattenimento. Il prezzo delle degustazioni parte da 15 euro. Sono previsti concerti dal vivo, spettacoli di sbandieratori, cene sotto le stelle, eventi per bambini, tour delle cantine e una passeggiata per il borgo con il naso all'insù. Il 9 agosto, dalle 21, c'è anche la possibilità di partecipare a tour guidati per una esperienza insolita tra i vicoli del centro storico di Montepulciano e ammirare le stelle dalla terrazza panoramica dell'Enoteca del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano, presso la Fortezza poliziana, e degustare un calice di vino. Il costo è di 29 euro. Informazioni: valdichianaliving.it

A Orroli, in Sardegna, il nuraghe Arrabiu è tra i più imponenti complessi megalitici di tutto l'occidente europeo: agli occhi dei visitatori si presenta in tutta la sua grandiosità e nel suo caratteristico colore rosso, conferito dai licheni che ricoprono le pietre di costruzione di basalto. Nella magia del sito archeologico la sera delle stelle cadenti sarà possibile osservare la volta celeste al telescopio. L'evento "Le lacrime di San Lorenzo al nuraghe Arrubiu" è organizzato dalla cooperativa As Janas e comincia alle 21 al Centro Servizi del nuraghe con la presentazione dell'astrofisico Manuel Floris del Planetario dell'Unione Sarda. L'osservazione della costellazione e delle stelle cadenti al telescopio prosegue fino a mezzanotte. Il costo è di 10 euro previa prenotazione; info: nuraghearrubiu.it

Il monumentale castello del Catajo è conosciuto come la reggia dei Colli Euganei, in provincia di Padova: 350 stanze ricche di fascino e di storia, una cappella gentilizia, un cortile maestoso, terrazze, giardini e un parco rigoglioso. Per la notte di san Lorenzo è stata organizzata dalle 21,30 una caccia alle stelle cadenti con un astronomo che guiderà i partecipanti alla scoperta della volta celeste e dei suoi segreti. Nel costo del biglietto di 14 euro (6 euro fino ai 12 anni e gratis fino ai 5 anni) sono previsti anche una visita al parco e al piano nobile del castello. Per prenotare: castellodelcatajo.it

In Umbria, in una vallata punteggiata da ulivi vicino a Spoleto, il Relais Borgo Campello incanta gli appassionati di stelle grazie a un punto di osservazione privilegiato: sulla sommità della collina, su cui sorge l'antichissimo borgo medioevale di Campello Alto, il cielo sembra più vicino e la connessione con la natura ancor più intensa dopo una lezione di yoga all'aperto.Il Relais con centro benessere è un albergo diffuso nel borgo medievale umbro composto da un castello e da un convento ed è un luogo privilegiato dove osservare le stelle, dopo una cena gourmet o una passeggiata o una seduta di meditazione. Info: borgocampello.com 

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie