Covid: Veneto, ripartono spiagge e terme

Domani ombrelloni aperti a Jesolo e Bibione

Redazione ANSA VENEZIA

(ANSA) - VENEZIA, 14 MAG - Domani il Veneto comincia a riaprire i luoghi di vacanza. Tra gli apripista i 32 stabilimenti balneari di Jesolo e le terme di Bibione, nel veneziano. A Jesolo già posizionati circa 25mila ombrelloni, a fronte di una disponibilità di 40 mila. Pronta anche gran parte della dotazioni dei servizi , a cominciare dalle 34 altane (torrette) per i bagnini e l'osservazione della sicurezza in mare. Riaprono inoltre i percorsi per le persone disabili, e le aree dedicate a chi al mare va con il cane ('Bau bau beach').
    Unica area ancora 'in attesa è quella della pineta dove si lavora per ripristinare l'arenile e l'ospitalità, dopo i pesanti danni patiti per una mareggiata invernale.
    Sempre lungo il litorale veneziano riaprono anche le Terme di Bibione dando il via alla stagione del benessere. Dopo diversi mesi di chiusura per la situazione pandemica, Bibione Thermae punta sulle piscine termali esterne.
    "E' un primo passo in avanti verso la normalità - spiega il direttore delle Terme di Bibione, Denis Masutti - apriremo anzitutto le piscine termali esterne, dopodiché attenderemo i prossimi decreti governativi per avere date certe per le piscine termali coperte e l'area wellness". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie