Suica, enti locali fondamentali per la Conferenza sul futuro dell'Europa

Bonaccini ricorda Sassoli, "l'incarnazione degli ideali europei"

Redazione ANSA

BRUXELLES - "Ritengo che i sindaci e le autorità municipali e regionali siano fondamentali per il successo della Conferenza sul futuro dell'Europa e per rendere la nostra democrazia adatta al futuro". Così la vicepresidente della Commissione Ue Dubravka Suica ha aperto l'evento organizzato dal Consiglio dei comuni e delle regioni d'Europa (Ccrecemr) sul futuro dell'Ue in un'ottica locale.

Suica ha sottolineato che la Conferenza sul futuro dell'Europa "va ben oltre le capitali europee e raggiunge ogni angolo dell'Unione" perciò "vogliamo essere sicuri di non lasciare nessuno indietro". All'incontro ha partecipato anche il presidente della regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini (Pd), che ha approfittato dell'occasione per ricordare David Sassoli: "Ha sempre incarnato il suo ruolo politico e pubblico, era sempre molto equilibrato, molto sobrio, molto calmo, era l'incarnazione di quegli ideali europei che sono sempre stati il motore della sua attività politica".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie