Oltre 250 milioni per le ferrovie in Lettonia e Lituania

Anche 60 milioni alla Croazia contro le inondazioni

Redazione ANSA

BRUXELLES - Via libera di Bruxelles a oltre 332 milioni di euro per migliorare il trasporto di passeggeri in treno in Lettonia e Lituania e la protezione dalle inondazioni in Croazia. Lo ha annunciato oggi la Commissione europea. Gli investimenti sono tre: circa 114 milioni di euro dal Fondo di coesione per l'acquisto di nuovi treni elettrici nella regione di Riga e Pieriga, in Lettonia; 158 milioni di euro dal Fondo di coesione per l'elettrificazione della tratta ferroviaria tra Kaišiadorys e Klaipėda, in Lituania; 60 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale per migliorare la protezione contro le inondazioni nell'area di Karlovac-Sisak, in Croazia.

Secondo la commissaria Ue per la Coesione, Elisa Ferreira, "questi investimenti della politica di coesione miglioreranno significativamente la qualità della vita dei cittadini lettoni, lituani e croati". In Lettonia, 23 treni passeggeri elettrici sostituiranno una parte di quelli obsoleti così che il numero annuale di viaggi usando il trasporto pubblico con mezzi rispettosi dell'ambiente dovrebbe raggiungere almeno 2,7 milioni nel 2023.
Allo stesso modo, in Lituania, l'elettrificazione ridurrà l'inquinamento e le emissioni. Infine, il progetto croato in una zona che è stata colpita da 10 inondazioni tra il 2014 e il 2018, ridurrà notevolmente i danni finanziari all'economia, alle proprietà e alle infrastrutture.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie