Approvato Fesr Piemonte per 1,5 mld

Per il 2021-2027, incremento del 50% dal 2014-2020

Redazione ANSA

BRUXELLES - La Commissione europea ha approvato il Fondo europeo per lo sviluppo regionale (Fesr) 2021-2027 della Regione Piemonte che stanzia quasi 1,5 miliardi per lo sviluppo del territorio piemontese. Lo ha annunciato il presidente della Regione Alberto Cirio in un incontro con la stampa a Bruxelles. Si tratta di un incremento del 50% rispetto al periodo precedente 2014-2020, nel quale il Fesr valeva 966 milioni. Le risorse del Fesr serviranno per ricerca, sviluppo e innovazione, competitività e transizione digitale per le imprese piemontesi con oltre 800 milioni di euro. 475 milioni saranno investiti per la transizione ecologica e la mobilità urbana sostenibile, con misure nel campo dell'energia. 140 milioni andranno sui territori per progetti di sviluppo territoriale delle comunità locali. 20 milioni in sinergia con il Fondo sociale europeo (Fse) saranno destinati al finanziamento di infrastrutture di potenziamento delle competenze.

"E' una giornata importante per la nostra Regione, una giornata che caratterizza una significativa iniezione di risorse economiche di cui la nostra Regione ha necessità in settori così delicati e importante come quello delle imprese, della scuola, della salute e, in generale, dell'occupazione", ha commentato il presidente della Regione Alberto Cirio. Il 'governatore' si è detto soddisfatto per la capacità di rispettare i tempi, con il Piemonte nel gruppo dei primi a ricevere il via libera al Fesr 2021-2027 da Bruxelles. "Siamo tra le prime Regioni d'Italia, con Lombardia ed Emilia-Romagna, ad aver ottenuto l'autorizzazione all'utilizzo di questi fondi", ha sottolineato. E poi si è detto soddisfatto per l'aumento delle risorse: "Arrivano in un momento in cui il Piemonte ne ha estremamente bisogno", ha sottolineato. "E' la testimonianza di come l'aver voluto impostare l'attività di governo regionale a stretto contatto con le istituzioni europee porta i suoi frutti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: