Enti locali motore di un tessile sostenibile

Relatore è il presidente della Provincia di Lucca, Luca Menesini

Redazione ANSA

ROMA - Accogliere la strategia dell'Ue per prodotti tessili sostenibili e circolari, ripensare i modelli di consumo, potenziare il ruolo degli enti locali per una transizione circolare, sostenere i modelli di produzione sostenibile e trasformare i rifiuti in valore: sono queste alcune delle principali raccomandazioni contenute nel parere di cui è relatore Luca Menesini, sindaco di Capannori e presidente della Provincia di Lucca, approvato dalla commissione ENVE del Comitato delle regioni, riunita in via eccezionale a Milano.

"Finora il sistema tessile si è inserito in un contesto di economia lineare: domani sarà circolare", ha detto il relatore, Luca Menesini. "Le autonomie locali possono giocare un ruolo significativo nella transizione circolare del settore", ha aggiunto. "I comuni attraverso il sistema di raccolta, recupero, riuso; le regioni nel sostegno ai comuni per le loro funzioni e del settore privato, volano per i processi di ricerca e innovazione".

"Ricordiamoci che l'ecosistema tessile Ue è composto principalmente da PMI. E' necessario un piano di supporto ai distretti tessili, fiori all'occhiello dell'economia dei nostri territori e sinonimo di tessile di qualità", ha detto. Il parere arriverà in plenaria a dicembre per il voto finale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: