Pe, accelerare con sistema Ue gestione traffico ferroviario

Commissione Trasporti, attuazione troppo lenta e poco coordinata

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 25 MAG - L'implementazione del sistema europeo di gestione del traffico ferroviario (Ertms) è troppo lenta e deve essere affrontata con un migliore coordinamento e maggiori investimenti. E' quanto afferma il progetto di risoluzione sulla sicurezza e il segnalamento ferroviario, adottato oggi dalla commissione Trasporti del Parlamento europeo con 41 voti favorevoli e 1 contrario.

Gli eurodeputati chiedono che venga data piena attuazione al sistema unico europeo di segnalazione e controllo della velocità, essenziale per il raggiungimento degli obiettivi della transizione verde e digitale, sottolineando come la piena interoperabilità non sia stata ancora raggiunta. Nel progetto di risoluzione si esorta quindi ad allineare i piani di attuazione nazionali dell'Ertms agli obiettivi di attuazione vincolanti fissati a livello dell'Ue per imporre la disattivazione dei sistemi di segnalazione nazionali obsoleti.

"Siamo in ritardo da tempo, tanto che dovremmo aumentare di dieci volte la velocità di implementazione di questa tecnologia per ottenere un raddoppio del traffico sulle reti ad alta velocità entro il 2030 e lo stesso aumento del traffico merci entro il 2050", ha detto il relatore, Izaskun Bilbao Barandica (Renew), sottolineando come gli investimenti per raggiungere questo obiettivo siano "fondamentali per la decarbonizzazione dei trasporti e della mobilità, per la sicurezza ferroviaria, per lo sviluppo dell'industria europea e dovrebbero essere una priorità per i fondi europei per la ripresa e la resilienza".

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: