Una sfida quasi centenaria, ma solo dal 1979 è Usa-Europa

Prima edizione nel 1927, Stati Uniti dominano con 27 vittorie

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Nata nel 1927, la Ryder Cup mette di fronte Stati Uniti ed Europa ma solo dal 1979, perché fino al 1971 il torneo si è svolto tra la compagine americana e la Gran Bretagna, con un netto predominio degli Usa. Nel 1973 alla Gran Bretagna è stata unita l'Irlanda, mentre sei anni dopo tutto il resto dell'Europa continentale. E da quel momento la storia, progressivamente, è cambiata. Nelle ultime venti edizioni infatti il bilancio è di 12 successi europei contro gli otto americani. In realtà nel 1989 la sfida si concluse in pareggio ma il Vecchio Continente riuscì a portarsi a casa il trofeo in qualità di detentore del titolo, proprio come accaduto agli Usa nel 1969 (quando la sfida li vedeva ancora contrapposti al Regno Unito).
    Attualmente il bilancio complessivo è di 27 vittorie degli Stati Uniti contro i 15 dei continentali. Che nel Wisconsin, da venerdì a domenica, proveranno a bissare l'impresa del 2018 a Parigi. E per confermarsi campioni dovranno ottenere 14 punti sui 28 a disposizione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA