Allegra Agnelli, 'onore ospitare Open Italia disabili'

Chimenti: 'Atleti in gara esempio d'impegno e determinazione'

Redazione ANSA TORINO

(ANSA) - TORINO, 13 OTT - "E' un onore per me, in qualità di presidente del Royal Park I Roveri, ospitare nel nostro amato circolo il 21/o Open d'Italia disabili e il campionato italiano disabili. Veniamo da un'estate di incredibili successi per lo sport paralimpico italiano, che ho seguito con grande passione così come hanno fatto tantissime persone. Vittorie che hanno acceso i riflettori su questo mondo, e sui fantastici traguardi che si possono raggiungere con lo spirito e con la forza di volontà". Queste le dichiarazioni di donna Allegra Agnelli, presidente del Royal Park I Roveri di Fiano (Torino), circolo piemontese che, oggi e domani, ospita l'Open d'Italia disabili di golf.
    "L'Open d'Italia disabili è la dimostrazione della capacità inclusiva del golf. Gli atleti in gara sono un esempio di impegno e determinazione, per uno sport che si conferma stimolante e aggregante. La Federazione Italiana Golf, nell'ambito del Progetto Ryder Cup, è sempre più vicina al mondo paralimpico, con un supporto a 360 gradi attraverso uno staff tecnico dedicato. Questa edizione rappresenta un segnale di continuità dopo gli entusiasmanti risultati degli atleti azzurri alle Paralimpiadi di Tokyo. Ringrazio donna Allegra Agnelli, tutto lo staff del Royal Park I Roveri, Sanofi Genzyme, il Comitato Italiano Paralimpico e tutti i partner istituzionali dell'evento". Così Franco Chimenti, presidente della Federazione Italiana Golf, ha voluto sottolineare la capacità sempre più inclusiva del golf, uno sport oltre le barriere. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA