Ucimu: è record ordini macchinari nel 2021 (+70%)

Colombo, chiediamo a governo spostamento termini consegna

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 27 GEN - Nel 2021 è record per gli ordini di macchine utensili che aumentano del 70,1% rispetto all'anno precedente, con una crescita "più che esponenziale" della raccolta ordini sul mercato interno: +166,6% rispetto al 2020. In crescita anche l'attività oltreconfine, con aumento annuo degli ordinativi del 43,6%. Lo rende noto l'Ucimu, l'associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione. Risultati record anche nel quarto trimestre dell'anno scorso con un incremento del 49,4% rispetto al periodo ottobre-dicembre 2020. Sul fronte interno, gli ordini raccolti sono quasi raddoppiati (+96,8%), mentre, all'estero sono cresciuti del 29%. "Il 2021 è stato un anno decisamente soddisfacente per i costruttori italiani di macchine utensili, ma pesano ritardi nelle forniture di materie prime e componenti e l'incremento vertiginoso dei costi", commenta la presidente di Ucimu-Sistemi per produrre, Barbara Colombo. "Chiediamo al Governo lo spostamento, da giugno a dicembre 2022, dei termini di consegna delle macchine ordinate entro fine 2021, per assicurare ai nostri clienti i benefici previsti dai provvedimenti 2021 in materia 4.0" (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: