Percorso:ANSA > Legalità > Campania > Carceri: detenuto suicida in cella a Napoli

Carceri: detenuto suicida in cella a Napoli

Il 30% dei carcerati soffre di problemi psichiatrici

21 febbraio, 17:53
(ANSA) - NAPOLI, 21 FEB - Un detenuto di 38 anni, si è tolto la vita nel carcere di Poggioreale mentre i suoi compagni di cella stavano usufruendo dell'ora d'aria. Ne dà notizia il segretario regionale dell'Osapp Vincenzo Palmieri. "Il continuo aumento dei suicidi in carcere - aggiunge - devono indurre gli organi di governo e l'Amministrazione Centrale a porre la massima attenzione sul sistema penitenziario, sul lavoro della Polizia Penitenziaria e di altre figure professionali, non più rinviabile". "I suicidi in Campania e in altre regioni della penisola negli ultimi anni - ricorda Palmieri - sono notevolmente aumentati e l'ennesimo episodio registratosi è la testimonianza che assieme a tutti gli altri eventi critici, come evasioni, aggressioni e autolesionismo, impongono un non più differibile intervento di tutela e sicurezza per gli uomini e le donne della Polizia Penitenziaria, quale unico Corpo di Polizia con incarichi oltre che di Polizia e sicurezza anche trattamentali e rieducativi come sanciti dalla Costituzione". "Il 30 per cento dei detenuti soffre di problemi psichiatrici, la mancanza di personale fa il resto", aggiunge il segretario regionale dell'Uspp. Auricchio chiede di "potenziare le misure di sicurezza, come la video sorveglianza, in conformità con quanto disposto dalle circolari dipartimentali sulla sorveglianza dinamica".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA