Percorso:ANSA > Legalità > Emilia Romagna > Uno Bianca, il Pm ricorda il dramma con un dipinto astratto

Uno Bianca, il Pm ricorda il dramma con un dipinto astratto

Giovannini, 'cerco trasmettere emozioni che restano fortissime'

04 gennaio, 15:27
(ANSA) - BOLOGNA, 4 GEN - Un dipinto astratto fatto con ritagli di giornale e titoli dell'epoca, coperti da una prevalenza di color rosso sangue e alcuni raggi bianchi e altri rossi. E' il modo con cui il procuratore aggiunto di Bologna Valter Giovannini, magistrato che coordinò le indagini e condusse l'accusa nei processi contro la Banda della Uno Bianca, attraverso la pittura ha provato a imprimere in un ricordo i fatti di quegli anni: il gruppo criminale guidato dai fratelli Savi tra il 1987 e il 1994 uccise 24 persone e ne ferì cento, tra Bologna, la Romagna e le Marche.

"Ho cercato solo di trasmettere quelle drammatiche emozioni che in me permangono fortissime pur a distanza di tanti anni da quei tremendi fatti", ha spiegato Giovannini, nel giorno del 26/o anniversario della Strage del Pilastro, dove la banda assassinò tre giovani carabinieri, Mauro Mitilini, Andrea Moneta e Otello Stefanini. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA