Percorso:ANSA > Legalità > Emilia Romagna > Aemilia: giudici, inammissibile processo a porte chiuse

Aemilia: giudici, inammissibile processo a porte chiuse

Imputati detenuti avevano parlato di 'linciaggio mediatico'

19 gennaio, 17:18
(ANSA) - BOLOGNA, 19 GEN - Il tribunale di Reggio Emilia ha respinto, dichiarandola inammissibile, l'istanza di un gruppo di detenuti imputati del processo di 'Ndrangheta 'Aemilia' per far celebrare il dibattimento a porte chiuse. Nella richiesta, letta nella precedente udienza da Sergio Bolognino, ritenuto dalla Dda di Bologna uno dei capi dell'associazione a delinquere di tipo mafioso contestata, si faceva riferimento a un "linciaggio mediatico" e a una "distorsione dei fatti processuali da parte dei media". Il collegio, presieduto da Francesco Caruso, ha motivato il rigetto con sette pagine di ordinanza, ricca di riferimenti alla Corte europea dei diritti dell'uomo. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA