Percorso:ANSA > Legalità > Piemonte > Cyberbullismo: in piazza abbracci e barchette per dire 'no'

Cyberbullismo: in piazza abbracci e barchette per dire 'no'

Torino, flash mob e spettacoli con 2 mila studenti piemontesi

07 febbraio, 15:21
(ANSA) - TORINO, 7 FEB - Centinaia di barchette azzurre sono state lasciate in piazza San Carlo dai 2 mila ragazzi delle scuole piemontesi che hanno partecipato, questa mattina, alla manifestazione 'Il Nodo Blu-le scuole unite contro il bullismo', organizzato in occasione della prima giornata nazionale contro questo fenomeno. Tanti i messaggi scritte sulle barchette dai giovani: "Bullo, fermati e pensa", "anche io sono stata 'presa di mira'. Ma ho reagito. Alla fine ho vinto"; "cercate di capire perché un bullo fa il bullo", "non è grande chi ha bisogno di farti sentire piccolo", "abbi il coraggio di non stare solo a guardare", "né bulli, né vittime, solo esseri umani". Due ore di spettacoli al termine di quali gli studenti hanno dato vita a un flash mob, un grande abbraccio. In piazza anche istituzioni, polizia, carabinieri, polizia municipale, procura dei minori, che portano avanti numerosi progetti contro bullismo e cyberbullismo. "Non siete soli - assicura l'assessora comunale Sonia Schellino - e chi fa un errore sappia che non sarà stigmatizzato ma chiamato a fare un passo indietro e a tornare a fare squadra con gli amici". "Il bullismo si sconfigge solo insieme - aggiunge l'assessore regionale Gianna Pentenero - per questo è necessario un patto educativo tra, ragazzi, scuole, famiglie e istituzioni". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA