Percorso:ANSA > Legalità > Piemonte > Caso Juve: Di Lello, infiltrazione in curva,non caso isolato

Caso Juve: Di Lello, infiltrazione in curva,non caso isolato

'Indagine apre uno spaccato preoccupante'

05 aprile, 18:48
(ANSA) - ROMA, 5 APR - "Mi pare che sia il tribunale di Torino che la procura sportiva ritengono che ci sia stato un accordo tra la Juventus ed esponenti del tifo organizzato.

Alcuni di questi sono a giudizio e ci sono stati incontri tra Agnelli e rappresentanti del tifo ultrà oggi imputati". Così il coordinatore del comitato Mafia e Sport dell'Antimafia, Marco Di Lello. "A noi questo conferma l'infiltrazione della criminalità nella curva della Juve ma siamo convinti non sia il solo caso.

L'indagine ci apre uno spaccato preoccupante, per questo andremo avanti. E' la conferma della bontà dell'indagine e della necessità di concluderla sotto il profilo normativo", ha concluso Di Lello.(ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA