Percorso:ANSA > Legalità > Sardegna > Capodanno: pompieri Cagliari presi di mira da lancio petardi

Capodanno: pompieri Cagliari presi di mira da lancio petardi

Vigile del fuoco leggermente ferito, Polizia cerca i teppisti

01 gennaio, 12:51
(ANSA) - CAGLIARI, 1 GEN - Una squadra dei vigili del fuoco di Cagliari è stata aggredita e presa di mira da un gruppo di teppisti, con lancio di petardi e botti di capodanno, mentre interveniva per spegnere l'incendio di un'auto appiccata durante i festeggiamenti per San Silvestro.

Il fatto è avvenuto 30 minuti dopo la mezzanotte, in via Sanna nel quartiere di Pirri a Cagliari. Al 115 è arrivata la richiesta di aiuto - complessivamente sono stati 20 tra incendi di auto e di cassonetti gli interventi effettuati dai pompieri durante la notte - per spegnere il rogo di un'auto. Arrivati sul posto i vigili del fuoco si sono messi all'opera ma sono stati subito raggiunti da una ventina di persone. Un gruppo di teppisti, forse ubriachi, che ha prima li ha insultati poi ha iniziato a lanciare contro di loro petardi, botti e anche mattoni. Un vigile è stato ferito leggermente dallo scoppio di un petardo alla coscia. Sul posto sono poco dopo intervenuti gli agenti della Squadra volante. Appena arrivata la Polizia i teppisti sono fuggiti facendo perdere le tracce. Il pompiere è stato medicato in ospedale e se la caverà in sette giorni.

Intanto la Polizia ha avviato le indagini sull'episodio. Non si può escludere che il rogo dell'auto sia stato appiccato proprio per far intervenire la squadra dei pompieri e quindi bersagliarla con il lancio di petardi. (ANSA)
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA