Percorso:ANSA > Legalità > I Beni Ritrovati > Al via dal 30 marzo Festival dei beni confiscati a Milano

Al via dal 30 marzo Festival dei beni confiscati a Milano

Con Libera e Assessorato politiche sociali del Comune

22 marzo, 18:40
(ANSA) - ROMA, 22 MAR - Il 30-31 marzo e 1-2 aprile 2017 si terrà a Milano la 5a edizione del Festival dei Beni Confiscati alle Mafie - per il quinto anno con la direzione artistica di Barbara Sorrentini, il contributo di Libera Milano e l'organizzazione dell'Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano.

Lo scopo dell'iniziativa, nata nel 2011, è sensibilizzare la cittadinanza e soprattutto i ragazzi delle scuole medie superiori sulla presenza delle mafie a Milano e in Lombardia, attraverso i patrimoni immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Solo a Milano ce ne sono quasi 200, 157 di questi messi a bando dal Comune e dati in gestione ad associazioni che operano esclusivamente nel sociale. Restituendo così alla città insieme ai beni progetti sociali di supporto a persone fragili, anziani, donne vittime di violenza, ragazzi con problemi di dipendenze.

Nelle giornate del Festival questi beni, di differenti dimensioni, capienze e soprattutto storie, diventano luoghi che ospitano cultura, con libri, incontri, spettacoli, musica, proiezioni, attività per bambini aprendosi alla città. Molte iniziative sono finalizzate alla diffusione della cultura della legalità nelle scuole, con la collaborazione di Libera Milano che si occuperà, con propri volontari, di accompagnare le scolaresche all'interno di alcuni beni raccontandone le storie e valorizzandone la nuova destinazione.

Nei 5 anni di Festival hanno dato il loro contributo scrittori, attori, magistrati, politici attivi nella lotta contro la mafia e molti artisti.

Inoltre il mondo del volontariato viene coinvolto su diverse attività soprattutto studenti universitari e famiglie.(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA