Percorso:ANSA > Legalità > Educare alla Legalità > Legalità: iniziativa Cgil a San Luca, serve lotta comune

Legalità: iniziativa Cgil a San Luca, serve lotta comune

Silvestri:splendida giornata, istituzioni e società civile unite

11 aprile, 15:30
(ANSA) - SAN LUCA (REGGIO CALABRIA), 11 APR - "Oggi a San Luca una splendida giornata per unire istituzioni e società civile nella lotta comune per la legalità. Le mafie si possono sconfiggere. Le mafie si debbono sconfiggere perché rappresentano un vero e proprio cappio al collo che impedisce al nostro paese di progettare il proprio futuro". Lo ha detto Luciano Silvestri, responsabile Legalità della Cgil, presentando a San Luca le "Olimpiadi della legalità".

L'iniziativa é stata promossa dallo stesso sindacato insieme, tra gli altri, alla Nidil e all'Associazione nazionale calciatori.

Il progetto vedrà la sistemazione delle attrezzature per la palestra e del campo di calcio a cinque in erba sintetica in modo che possa essere utilizzato dai ragazzi della scuola e dalla popolazione di San Luca. L'Associazione nazionale calciatori organizzerà alla fine di maggio uno stage formativo per 70 ragazzi di educazione calcistica tecnica e regolamentare.

A rappresentare l'associazione c'era Simone Perrotta accolto con entusiasmo dei ragazzi, dei genitori e delle autorità.

Il segretario generale della Cgil Calabria, Angelo Sposato, ha parlato di "una giornata intensa e di inizio di una primavera della Legalità. C'é stato impegno e risposta al nostro progetto da parte dei cittadini, dei genitori, dei ragazzi, del corpo docente, delle associazioni. Un fatto estremamente importante per costruire la speranza è il futuro di questa terra". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA