Percorso:ANSA > Legalità > Speciali > Migranti: dall'Africa all'Italia, arriva 'Wallah-Je te jure'

Migranti: dall'Africa all'Italia, arriva 'Wallah-Je te jure'

Documentario prodotto dall'Oim. Girato in Niger,Senegal e Italia

07 dicembre, 19:06
(ANSA) - ROMA, 7 DIC - Arriva in Italia oggi 'Wallah - Je te jure', un documentario sulle migrazioni dall'Africa occidentale all'Italia, girato da Marcello Merletto e prodotto dall'Oim (Organizzazione internazionale migrazioni) Niger.

La prima italiana avrà luogo stasera a Napoli, all'Università Orientale, seguita da varie tappe in giro per la penisola. A Milano sarà proiettato il 13 dicembre alla Bicocca, a Roma il giorno dopo al Circolo Detour. Nell'ambito del Global Migration Film Festival, sarà proiettato a dicembre in Olanda, Niger, Kosovo, Gibuti, Austria, Russia, Cipro, Giamaica, Usa, Slovacchia, Somalia, Irak. Una proiezione speciale si terrà il 15 dicembre presso il quartiere generale delle Nazioni Unite a New York.

"Wallah - Je te jure" racconta le storie di uomini e donne in viaggio lungo le rotte migratorie dall'Africa occidentale all'Italia, passando per il Niger. Villaggi rurali del Senegal, stazioni degli autobus e "ghetti" di trafficanti in Niger, case e piazze italiane fanno da sfondo a viaggi coraggiosi, dalle conseguenze spesso drammatiche. L'Europa è una meta da raggiungere ad ogni costo, "Wallah", lo giuro su Dio. Ma c'è anche chi, provato dalla strada, riprende la via di casa. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA