Capitaneria porto Genova, ecco il nuovo crest

Stemma più araldico legato a figura Conservatori mare

(ANSA) - GENOVA, 14 MAG - La Capitaneria di porto di Genova ha un nuovo crest, lo stemma che, riprodotto su bronzo o ottone, viene donato come simbolo di amicizia nelle cerimonie ufficiali.
    Nuovo, ma più legato alle tradizioni rispetto a quello adottato fino ad oggi (con la sede della Capitaneria, una Liguria stilizzata e la Lanterna), ha al centro lo scudo crociato di Genova retto da due grifoni, poggiati su due ancore incrociate simbolo dei nocchieri del porto e sormontato dalla corona che rappresenta le navi della flotta della Marina, con sotto il motto 'Conservatores maris'.
    "Il nuovo crest è più araldico ed è legato alla figura dei Conservatori del mare che erano i consoli elettivi genovesi, antesignani dell'Autorità marittima e dell'Autorità portuale che nel Quattrocento facevano le cose che facciamo noi oggi.
    Quindi è legato ai miei predecessori, c'è bisogno di rispettare un po' la tradizione, portarla avanti" ha spiegato l'ammiraglio Nicola Carlone, direttore marittimo della Liguria e della Capitaneria di porto di Genova che oggi ha presentato il nuovo simbolo proprio nel corso di un seminario sui Conservatores Maris a cui si ispira. Insieme al nuovo crest, è stato presentato anche il protocollo di intesa tra il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e l'Associazione Aguarcost degli ufficiali di complemento delle Capitanerie di Porto, che si propone di riunire chi ha fatto parte del corpo, anche solo per il periodo della leva obbligatoria, come il sindaco di Genova Marco Bucci, nuovo associato. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030



        Modifica consenso Cookie