Liguria

Immsi vende aree ex cantieri Rodriguez a Polifin

L'imprenditore Bosatelli potrebbe costruirci una delle sue città

Immsi, la finanziaria del Gruppo Colaninno annuncia che Pietra Srl (partecipata al 77,78% da Immsi stessa e al 22,22% da Intesa Sanpaolo), ha sottoscritto con Polifin Spa (holding della famiglia Bosatelli) un contratto preliminare di vendita dell'intera partecipazione detenuta in Pietra Ligure Srl, per un corrispettivo complessivo di 30 milioni di euro. L'esecuzione del contratto è sottoposta ad alcune condizioni sospensive: due di carattere amministrativo che coinvolgono la Regione Liguria e il Comune di Pietra Ligure.
    Si prevede che l'esecuzione dell'operazione avvenga entro il primo trimestre del 2022.
    Pietra Ligure Srl è la società che controlla le aree degli ex cantieri Rodriquez a Pietra Ligure (Savona). Gli ex cantieri savonesi potrebbero dunque rientrare nel progetto di rigenerazione urbana denominato "Chorus Life" lanciato da Domenico Bosatelli, patron di Gewiss. Si tratta di un "modello di città replicabile nel mondo come format urbanistico virtuoso", composto da aree verdi e piazze per 25 mila mq, un'arena multifunzione, un hotel e un residence. Il modello abitativo sarebbe quello della membership, con una quota di "affitto" che comprenderebbe anche un pacchetto di servizi premium scalabili. L'azienda, che sta costruendo il primo quartiere a Bergamo, ha annunciato l'intenzione di realizzarne 12 in Lombardia, 100 in Italia e altri nel mondo: tutte repliche "pressochè identiche, perchè l'architettura di Chorus Life è compatibile con qualsiasi condizione climatica e posizionamento geografico, salvo piccole personalizzazioni locali.
    Standardizzata sarà anche l'attività gestionale, con tutti i vantaggi dell'economia di scala".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        MyWay Autostrade per l'Italia
        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie