Lombardia

Eni:pm Brescia chiedono acquisire motivazioni caso Nigeria

Richiesta a Tribunale. Pm Milano non avrebbero depositato prove

(ANSA) - MILANO, 14 GIU - La Procura di Brescia ha chiesto al Tribunale di Milano di aver copia delle motivazioni, depositate mercoledì scorso, della sentenza del processo sul caso Eni-Shell/Nigeria finito con 15 assoluzioni, per acquisirle nell'inchiesta che vede indagati l'aggiunto milanese Fabio De Pasquale e il pm Sergio Spadaro per rifiuto di atti d'ufficio. I due pm, secondo l'ipotesi degli inquirenti scaturita dalle dichiarazioni del pm di Milano Paolo Storari (indagato per rivelazione di segreto d'ufficio per il caso dei verbali di Amara) avrebbero omesso di depositare nel processo materiale probatorio che riguardava l'ex manager Vincenzo Armanna. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie