Molise
  • Arriva tartufo certificato con blockchain, per Made in Italy

Arriva tartufo certificato con blockchain, per Made in Italy

App messa a punto dall'Associazione nazionale tartufai italiani

(ANSA) - ROMA, 23 GIU - Mettere uno stop a prodotti che arrivano da Iran, Afghanistan e Paesi limitrofi al fine di difendere al meglio il made in Italy e le eccellenze italiane.
    E' questo lo spirito dell'app Truffle-Market, applicazione messa a punto dall'Associazione nazionale tartufai italiani, presentata a Roma presso il ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali alla presenza del sottosegretario Mipaaf con delega al settore, Gian Marco Centinaio. L'iniziativa ha l'obiettivo di garantire maggiore trasparenza e tutelare i cavatori di tartufo dalla concorrenza sleale e dalle frodi commerciali grazie a un certificato di provenienza, utilizzando la tecnologia blockchain. Ad oggi in Italia i tartufai sono circa 200 mila, quelli iscritti all'Associazione nazionale tartufai italiani quasi un migliaio. "Il tartufo - dice Riccardo Germani, presidente dell'Associazione Nazionale tartufai Italiani - viene sempre raccolto immaturo, per evitare il deperimento e per questo serve la tracciabilità. Si tratta di una opportunità per il Made in Italy, se volete comprare il tartufo italiano utilizzate questa app, ridiamo forza ai nostri prodotti, che sono eccellenze". "Oggi abbiamo uno strumento in più - afferma il sottosegretario Centinaio - per identificare il prodotto 100% made in Italy e un mezzo per contrastare la contraffazione. Utilizzando la tecnologia blockchain valorizziamo le nostre eccellenze e nello stesso tempo la professionalità dei cavatori che sono dei custodi del territorio" . L'app, già operativa per la vendita, prevede consegne di prodotto entro 48 ore con contenitori che garantiscono le qualità organolettiche. I tartufai ammessi alla vendita sono i soci dell'associazione nazionale tartufai italiani e quelli scelti dai presidenti regionali. I ristoratori che faranno acquisti avranno una apposita targa di riconoscibilità. Al sottosegretario Centinaio è stata consegnata una targa simbolica come primo degustatore di tartufo italiano certificato blockchain. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie