Molise

Anci, sindaci molisani a Roma, snellire burocrazia

Gravina, necessario rendere più agevole nostro operato

(ANSA) - CAMPOBASSO, 08 LUG - "Le proposte che abbiamo elaborato e avanzato alla presidenza del Consiglio dei ministri durante il Consiglio nazionale dell'Anci sono proiettate alla semplificazione di alcuni processi che potrebbero rendere più agevole il nostro operato, snellire l'apparato burocratico con il quale abbiamo a che fare e, tra le altre cose, giungere a una precisa definizione che qualifichi l'attività di indirizzo politico e l'attività di gestione amministrativa". Così il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, a margine dell'incontro che si è tenuto ieri a Roma. "Chiediamo a Governo e Parlamento, a tutti i gruppi parlamentari di maggioranza e opposizione - ha spiegato Gravina - un impegno formale e concreto che porti all'adozione, nell'arco dei prossimi tre mesi, di un decreto-legge. È sotto gli occhi di tutti - ha aggiunto - come nella vita democratica del nostro Paese i sindaci ricoprano un ruolo fortemente esposto, di garanzia, di intervento, di ascolto e di rappresentanza dei bisogni delle comunità locali di riferimento, un ruolo determinante per gli equilibri del nostro sistema politico e costituzionale. Nel corso dei decenni i compiti spettanti ai sindaci sono gradualmente aumentati, ma purtroppo ciò è accaduto in un frangente, che fra l'altro ancora prosegue, di riduzione di risorse umane e finanziarie, ma soprattutto con un insieme di regole spesso confuso e contraddittorio". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai al Canale: ANSA2030
Vai alla rubrica: Pianeta Camere



Modifica consenso Cookie