Nazione

Cina

29 17 16

Stati Uniti

22 25 17

Giappone

17 6 10
Nazione

Australia

14 4 15

ROC

12 21 17

Regno Unito

11 12 12
Nazione

Francia

6 10 7

Germania

6 6 11

Rep. di Corea

6 4 9
Nazione

Paesi Bassi

5 7 6

Italia

4 9 15

Nuova Zelanda

4 3 4
Nazione

Repubblica Ceca

4 3 1

Canada

3 4 7

Svizzera

3 4 5

Tokyo: arriva team dei rifugiati, Commissario Onu fa il tifo

Fra i primi in gara la tiratrice Solomon allenata da Campriani

Redazione ANSA ROMA

Quasi tutti gli atleti della squadra olimpica dei rifugiati sono arrivati fra ieri e oggi a Tokyo, con qualche giorno di ritardo rispetto al previsto per via un caso di positività al Covid nella delegazione, emerso una settimana fa quando il gruppo era a Doha, in Qatar.
    Gli ultimi tre dei 29 atleti sono attesi nelle prossime ore, e intanto Yiech Pur Biel, keniano fuggito negli Usa che era anche nella delegazione dei rifugiati a Rio 2016, è intervenuto alla Sessione del Cio, assicurando che gli atleti "sono molto entusiasti e consapevoli dell'incredibile opportunità ricevuta dal Comitato internazionale olimpico".
    Per sostenere ai Giochi questi atleti è sbarcato a Tokyo anche Filippo Grandi, Alto commissario delle Nazioni unite per i rifugiati. "Sono qua per tifare per la squadra olimpica dei rifugiati - ha scritto su Twitter -, atleti che incarnano le speranze e le aspirazioni di oltre 80 milioni di persone attorno al mondo, strappate a guerra, violenza, discriminazione e persecuzione".
    Fra i primi del team a gareggiare, sabato, c'è la tiratrice Luna Solomon, eritrea fuggita in Svizzera, allenata dall'ex tiratore a segno italiano e pluricampione olimpico Niccolò Campriani. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie