Nazione

Stati Uniti

39 41 33

Cina

38 32 18

Giappone

27 14 17
Nazione

Regno Unito

22 21 22

ROC

20 28 23

Australia

17 7 22
Nazione

Paesi Bassi

10 12 14

Francia

10 12 11

Germania

10 11 16
Nazione

Italia

10 10 20

Canada

7 6 11

Brasile

7 6 8
Nazione

Nuova Zelanda

7 6 7

Cuba

7 3 5

Ungheria

6 7 7

Calcio: Campioni e Var, ma l'Italia non c'e'

Francia, Spagna Brasile le big uomini, Usa domina tra donne

Redazione ANSA

Spagna, Francia e Brasile tra gli uomini. Stati Uniti tra le donne. E una novita' assoluta per le Olimpiadi: la Var. Il torneo di calcio della prossima edizione dei Giochi, a Tokyo, offre vecchie glorie del pallone a cinque cerchi e novita' assolute. Come l'innalzamento - forzato, causa rinvio per la pandemia - dell'età dei calciatori arruolabili, da 23 a 24 anni, fuoriquota esclusi. Una norma che consentirà a campioni come Lautaro Martinez per l'Argentina. In tanti, nell'anno di pandemia, si sono messi in fila per un posto a Tokyo, dall'egiziano Salah al veterano Sergio Ramos, fino al fuoriclasse Mbappe': segno che anche il calcio olimpico ha conquistato fascino, dopo esser stato snobbato per anni dai campioni imnpegnati tra Mondiali, tornei continentali e coppe internazionali.

Grazie alle donne e alle tante stelle che via via hanno bussato alla porta delle Olimpiadi, insomma, il calcio non più la cenerentola poco gradita della festa mondiale dello sport. E' finita da tempo l'era in cui le grandi stelle snobbavano i Giochi, se e' vero che il Psg ha fatto sapere che non dara' il visto a Neymar: con i suoi 29 anni, O Ney insegue il bis dopo l'oro di Rio, un trofeo che riscatta i tanti fallimenti con la Selecao al Mondiale. In ogni caso, il Brasile restera' tra le favorite al successo finale, insieme a Spagna e Francia che continuano a sfornare giovani talenti buoni per le Under 21 o anche per una nazionale olimpica. I campioni del mondo in carica avrebbero a disposizione al momento, per la selezione da mandare a Tokyo, Pavard, Coman e Thuram jr, senza tener conto dei fuoriquota. E quanto all'Argentina, per puntare all'oro che manca dal 2008, quando a guidare la Seleccion c'era Leo Messi, il ct Batista aspetta Lautaro. Manca invece l'Italia, in linea con la sua difficile storia olimpica: l'ultima qualificazione retrodata a Pechino 2008. Stavolta l'Under 21 a guida Di Biagio eliminata alla fase ai gironi dell'Europeo in casa ha confezionato la frittata perfetta, perdendo anche il volo per Tokyo. Il torneo maschile si svolgera' su quattro gironi da quattro squadre, per poi andare avanti con quarti, semifinali e la finale il 7 agosto. Il sorteggio ha opposto nel gruppo C Spagna e Argentina, e in quello D Brasile e Germania.

Il giorno prima, si assegnera' invece l'oro delle calciatrici. Anche qui, assente l'Italia, che si e' vista 'scippare' il sogno olimpico ai Mondiali 2019, perdendo ai quarti con l'Olanda. La favorita' d'obbligo e' di nuovo la nazionale Usa, vincitrice di quattro dei sei titoli olimpici finora assegnati. La Germania campione in carica ha infatti a sua volta fallito la qualificazione. In questo caso, torneo di 12 squadre, tre gironi da quattro e passaggio ai quarti delle prime due e delle due migliori terze. Si giochera' in sei stadi: Tokyo (Shinjuku, 60mila spettatori, e Chofu, 48mila spettatori), Sapporo (42mila spettatori), Saitama (62mila spettatori), Sendai (48mila spettatori), Kashima (42mila spettatori) e Yokohama (70mila spettatori), dove sono previste le finali. Infine, la novita': per la prima volta ai Giochi si usera' la Var. D'altra parte, il professionismo di chi va in campo e' ammesso da tempo, rinunciare all'aiuto della tecnologia avrebbe reso il calcio a cinque cerchi sport troppo antico per i campioni in corsa per l'oro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie