PMI

Riparte l'artigianato in E-R, su produzione e fatturato

Camere di commercio-Unioncamere sul secondo trimestre del 2021

(ANSA) - BOLOGNA, 21 SET - Riparte l'artigianato in Emilia-Romagna. È quanto emerge dall'analisi di congiuntura Camere di commercio e Unioncamere regionali sul secondo trimestre del 2021, per il quale registrano un incremento di produzione e fatturato dell'industria, rispettivamente del 15 e di quasi il 17% rispetto allo stesso periodo di un anno fa. In ripresa, in particolare, il volume d'affari delle imprese artigiane delle costruzioni (+11,6%). Cala il numero delle imprese nell'industria (-1,1%), mentre risale nelle costruzioni (+0,9%).
    "L'artigianato è sulla via del pieno recupero - spiegano gli analisti - La ripresa in corso a livello globale, il progressivo ridursi della pressione della pandemia e la capacità delle imprese di riorganizzare l'attività stanno aprendo una fase di crescita".
    Il recupero della produzione col +15% rispetto al 2020 indica una tendenza positiva, anche se al di sotto della ripresa messa a segno dalla produzione del complesso dell'industria regionale (+20%). Il livello della produzione è comunque inferiore di quasi il 13% rispetto allo stesso trimestre del 2018.
    L'andamento positivo del fatturato, per gli analisti, si basa principalmente sull'apporto dei mercati stranieri. Il +16,9% rispetto a un anno fa, piena pandemia, è ancora inferiore dell'11,3% sul 2018. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai al sito: ANSA Professioni

Modifica consenso Cookie